Tappa 5 Alps2Riviera

La quinta tappa della Randonnée Alps2Riviera si sviluppa lungo la valle del Tanaro da Alba ad Ormea, sulle pendici delle Alpi Liguri.

Alba (CN) – Ormea (CN)
Km 97,00
Dislivello: +1564 m – 990 m

Ci addentriamo ora tra vigneti a perdita d’occhio, dove nascono i più grandi vini rossi italiani, castelli, borghi e torri arroccati sulle colline, città ricche di storia e arte, accanto a borghi di poche case. Lasciamo il centro storico di Alba, di impianto medievale e di forma circolare (bello passeggiare tra le pittoresche torri e case-forti e poi imbattersi nelle grandi chiese, il Duomo e soprattutto San Domenico, uno dei più bei monumenti romanico-gotici del Nord Italia) e, prima in piano poi in leggera salita arriviamo dopo 11,5 km a Castigliole Falletto e il suo Castello.

Stiamo seguendo il fiume Tanaro che ci accompagnerà fino all’arrivo di tappa. Pochi km, prima in discesa poi in leggera salita, ci separano da Barolo e da WIMU, il Museo del Vino nel Castello di Barolo per regalarvi un’esperienza a metà tra cultura ed enoturismo. In salta quindi fino a Monforte, in posizione incantevole, con le case della parte antica tutte addossate sulle pendici di un erto colle.

La discesa a Dogliani, che dà il nome alla DOCG del vino Dolcetto, circa 7,5 km, vi farà recuperare per la successiva salita (12 km circa, ma solo più ripida fino a Lovera) per arrivare a Murazzano che, oltre a dare il nome al grande formaggio DOP, conserva uno dei centri storici più interessanti (resti dell’unico mulino a vento delle Langhe). Siamo nell’Alta Langa, con la sua natura boschiva, i noccioleti e formaggi la cui varietà è veramente in grado di appagare ogni gusto.

Da Murazzano arriveremo in piacevole discesa all’antico borgo medioevale di Ceva, con le caratteristiche vie porticate del centro storico. Gli ultimi 38 km in leggera, costante salita ci porteranno ad attraversare prima Priola, poi Garessio e finalmente arrivare a Ormea, meta finale della giornata.